Coibentazione: come scegliere i materiali isolanti

Esistono vari modi per isolare la propria abitazione, sia da un punto di vista termico che acustico: il sughero in trucioli o compresso senza impiego di collanti; la lana o la fibra di legno; le fibre di cocco; la lana di cellulosa; la lana di lino e molti altri.

La bioedilizia suggerisce l’impiego di isolanti termici e acustici naturali e ottenuti con ridotto impatto ambientale. Per esempio: il sughero in trucioli o compresso senza impiego di collanti; la lana o la fibra di legno; le fibre di cocco; la lana di cellulosa; la lana di lino; la lana di pecora; il feltro di iuta sono materiali assolutamente consigliati, che garantiscono non solo un buon isolamento termico ed acustico, ma anche buone qualità traspiranti e il passaggio dei raggi cosmici. Questi materiali annullano il rischio di polverizzazione delle fibre e volatizzazione di particelle nocive che rischiano di essere inalate da chi abita o frequenta spesso il locale.
Per questo, impiegare prodotti isolanti come feltro, lana di pecora o pannelli di sughero diventa essenziale!

Ascolta il podcast per approfondire e scoprire quale materiale isolante è adatto alla tua casa!