Pitture e vernici per edilizia, un primo semestre positivo!

Quelle che erano solo voci e sensazioni, alla fine sono state confermate: per l'andamento del nostro settore il primo semestre è stato positivo.

I responsabili delle industrie che abbiamo interpellato sono generalmente soddisfatti dei primi sei mesi del 2019: riguardo il fatturato, innanzitutto, che è cresciuto rispetto allo stesso periodo dello scorso anno oltre gli aumenti di listino; e anche per i volumi, malgrado in questo caso non tutti i segmenti merceologici segnino un incremento.
Produttori di pitture e vernici, di accessori e di prodotti complementari guardano con sollievo alle vendite che sono risultate superiori a quelle dello scorso anno e, soprattutto, superiori alle previsioni, che erano state tenute prudenzialmente basse. L’inverno mite è stato complice di questo inatteso exploit – ed è bene ricordare che quello del 2018 era stato davvero terribile – e tutti sono consapevoli di una situazione generale tutt’altro che tranquilla, ma certo il fatto che ogni segmento si chiuda con un incremento di fatturato – dalle pitture per interni a quelle per esterno, dagli smalti alle vernici per legno – non può che lasciare soddisfatti