Cashback: come funziona il nuovo incentivo per la moneta elettronica

In fase di sperimentazione già a dicembre, il cashback è una delle nuove misure introdotte dal governo per incentivare i pagamenti digitali e l'uso della moneta elettronica. In pratica, si tratta di un rimborso del 10% sulle spese effettuate con bancomat, carte di credito, bonifici bancari e app di pagamento.

Dopo la decisione di abbassare a 2.000 euro il limite all’uso del contante, con il cosiddetto “decreto agosto” il governo ha messo a punto una serie di strumenti volti a incentivare la diffusione della moneta elettronica, contrastando così l’evasione fiscale. Un `pacchetto’ che comprende importanti vantaggi economici per i consumatori, i quali potranno beneficiarne già dall’inizio di dicembre. A partire da questa data, infatti, dovrebbe entrare in vigore il cashback, ovvero il diritto al rimborso del 10% sulle spese effettuate con bancomat, carte di credito, bonifici bancari e app di pagamento.